Alto contatto / Maternage dolce
maternage dolce
Allattamento / Informazione consapevole
Mask
Babywearing / Accudimento naturale
Capri
Ecologia / stile di vita sostenibile
Geep
Una festa dedicata alla vita in arrivo, alla mamma che sta nascendo, alla mamma che è appena nata. Una festa per quel seme che è stato nutrito e custodito.
Una festa per la famiglia consapevole, la famiglia che racchiude e che si espande.
Una festa per la vita.

La matrioska rappresenta simbolicamente la figura materna, la generosità ad essa correlata, la fertilità della terra e della donna.
Le otto piccole bambole che componevano la prima matrioska rappresentavano, in ordine di grandezza, una madre, una ragazza, un ragazzo, una bambina, un bambino fino all’ultima figura, quella di un neonato in fasce (il “seme”).

La matrioska contiene tutto, uomini, donne, bambini. Contiene anche pezzi a metà.
Il bene, il male, il dolore, la vita, tutto fluisce ma tutto è contenuto, custodito.
La bellezza e la bruttezza.

Le matrioske sono vuote ma piene.
Possono essere riposte una dentro l’altra, possono, dunque, occupare poco spazio.
Ma possono occuparne tanto, allungarsi, aprirsi, sdoppiarsi, lasciare fluire metri di umanità. (www.mammaimperfetta.it)